Hot Now

Zara ritira la t-shirt da bambino, perché sembra la divisa dei campi di concentramento

Zara ritira dal mercato la maglia da bambino per la forte somiglianza con le divise che avevano gli ebrei all'interno dei campi di concentramento.

Il brand spagnolo Zara è stato coinvolto in una grossa polemica a causa di una maglia da bimbo in vendita in tutto il mondo, che palesemente ricordava la divisa che veniva indossata dagli ebrei nei campi di concentramento.

In realtà la t-shirt a manica lunga doveva evocare la divisa da sceriffo con una vistosa stella gialla, che però applicata su trama a righe ha avuto un effetto opposto. In tanti si sono accorti della forte somiglianza con la maglia che i nazisti facevano indossare ai deportati durante la guerra.

La sottile differenza tra le due maglie è che in quella originale le righe erano verticali mentre nella t-shirt di Zara sono più piccole e orizzontali, ma con la stella gialla a sei punte in moltissimi hanno pensato subito al peggio. Gli stilisti di Zara si difendono dicendo che sulla stella c'è la scritta "sceriffo" che però rimane poco evidente rispetto alla totalità del capo.

Zara ritira la maglia da bambino perchè assomiglia alla divisa degli ebrei nei campi di concentramento
Le due divise a confronto

 

In base alla diverse segnalazioni e polemiche che sono arrivate in poche ore, Zara ha deciso di ritirare la maglia da bimbo dal mercato sia online che in tutti gli store.

Inoltre, il brand spagnolo ha fatto le sue scuse pubbliche su Twitter, spiegando che la stella fa riferimento a quella indossata dagli sceriffi dei classici film western!

Zara si scusa pubblicamente per la maglia xenofoba
Zara si scusa pubblicamente su Twitter

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Altro su #Zara

Iscriviti alla newsletter di Insane Inside

Riceverai i miei aggiornamenti anche via email, è semplicissimo!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di Insane Inside